Radio K2 ha vinto il Premio Speciale del Presidente della Repubblica concorso Global Junior Challenge

Le nostre prof. in Campidoglio tra i premiati del concorso internazionale

 

Le nostre prof. in Campidoglio tra i premiati del concorso internazionale
 

Un grande evento descritto dai ragazzi di Piancavallo nell’intervista alle prof.sse Palmina Trovato e Rita Torelli appena tornate da Roma.

Scarica le foto!

Abbiamo saputo che la scuola di Piancavallo ha ricevuto un premio dal Presidente della Repubblica. Di che concorso si tratta?  

 Prof. Rita – Il Global Junior Challenge  è un concorso internazionale, una sorta di “olimpiade” che seleziona e premia i migliori progetti di scuole, aziende e associazioni che fanno uso delle nuove tecnologie per la formazione, l’educazione, la solidarietà.

 Quanti sono stati i partecipanti?

Prof. Palmina – Tra i 458 progetti iscritti, provenienti da 32 paesi del mondo, 109 sono risultati finalisti selezionati da una Giuria internazionale presieduta da Alfonso Molina, professore universitario a Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale. In finale ben due scuole provenienti dalla nostra provincia: la scuola media in ospedale di Piancavallo presso l’Istituto Auxologico Italiano e l’Istituto Ferrini di Verbania. 10 sono stati i progetti vincitori suddivisi per categorie.

 
Ci potete raccontare il momento più emozionante della giornata?

 Prof. Rita –  La cerimonia di premiazione si è tenuta nell’aula Giulio Cesare in Campidoglio alla presenza del sindaco di Roma e di personalità illustri in campo scientifico, sociale e politico. Alle 11,30, con grande soddisfazione è giunto l’annuncio del prof. Tullio De Mauro, ex ministro dell’Istruzione, che ha premiato la scuola media di Piancavallo con la medaglia del Presidente della Repubblica.
Un premio, ad ogni edizione, particolarmente atteso, perché circa un terzo dei progetti presentati provengono dalle scuole italiane e aspirano a questo importantissimo riconoscimento. Attraverso la voce del prof. Tullio De Mauro tutti noi vincitori, abbiamo ricevuto il messaggio di apprezzamento e stima del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

 

Ci illustrate brevemente il progetto realizzato?

Prof. Palmina – Il progetto della scuola media di Piancavallo che ha ricevuto il premio speciale del Presidente della Repubblica è stato ideato e coordinato dalle prof.sse Palmina Trovato e Rita Torelli e si intitola “Nuove Tecnologie antichi valori: radio k2” . Si tratta di una web radio realizzata dai ragazzi della scuola media ricoverati  presso l’Istituto Auxologico Italiano che, come dice la motivazione della giuria: “E’ un ottimo esempio dell’uso creativo di una radio web per promuovere le conoscenze, la comunicazione e la crescita dei giovani”. La comunità di Radio K2, infatti, ha effettivamente eliminato le barriere fisiche e psicologiche tra chi è dentro e chi è fuori l’ospedale dimostrando che ogni persona può contribuire alla riflessione critica su temi importanti per la nostra società e alla costruzione di un mondo inclusivo.
In finale anche il progetto dell’Istituto Ferrini “Dialogare per crescere” coordinato dalla prof.ssa Marina Federici che raccoglie percorsi volti ad educare gli studenti ad una cittadinanza consapevole e attiva.

 
Sappiamo che le prime due giornate sono state dedicate all’esposizione di tutti i lavori finalisti presso l’Istituto Galilei di Roma…

 Prof. Rita –  Sì: centinaia di studenti e di insegnanti, durante i tre giorni dell’evento finale hanno visitato gli stand dedicati ai progetti, ci hanno fatto domande e hanno ricevuto una pubblicazione bilingue edita dalla Fondazione Mondo Digitale che raccoglie una descrizione dettagliata dei lavori finalisti. Un’occasione unica per conoscersi e riflettere sull’importanza delle sfide poste dall’educazione per il 21° secolo e sul ruolo delle tecnologie per l’integrazione sociale, lo sviluppo e lo scambio di buone pratiche provenienti da tutto il mondo.

 
Nel pomeriggio che ha seguito la premiazione, sugli schermi delle metropolitana di Roma scorrevano le immagini della cerimonia in Campidoglio e della premiazione. Una grande soddisfazione per le nostre insegnanti che hanno contribuito a far conoscere la realtà scolastica della provincia del VCO attraverso il lavoro efficace e innovativo di sperimentazione pedagogica e didattica riconfermato da questo prestigioso riconoscimento.

 

Curiosità

Nel discorso di premiazione Tullio De Mauro ha sottolineato: “Fontaneto D’Agogna, Pulsano, Trebisacce, Piancavallo… Alla quinta edizione del Global Junior Challenge, la maggior parte dei progetti italiani,finalisti, proviene da questi piccoli centri. Chi sa se riusciamo a colpo sicuro ad associare ad ogni luogo la nota sigla di una provincia italiana? eppure questa singolare geografia del GJC ci aiuta a capire che anche lontano dai grandi centri abitati, dal capoluogo di regione, c’è una scuola che funziona, viva, attiva. Una micro società che opera a livello più profondo, fa rete, è solidale, attenta”.

 

Da meditare!

Dice il prof. Alfonso Molina, presidente della giuria internazionale del Global Junior Challange: “Nei Paesi occidentali tendiamo ad avere una visione distorta e primitiva  della tecnologia, come segno di benessere, uno status symbol, oppure come strumento di controllo o di sopraffazione. Anche l’Italia è a rischio di digital divide e di cultural divide, perché gli italiani tendono ad usare le tecnologie in modo passivo, soprattutto come svago o come gadget. Il “technofan” pensa che l’innovazione sia solo l’ultimo modello di un strumento tecnologico in commercio… Al contrario, dai progetti del Global Junior Challenge, emerge una visione sana, vitale, evoluta e sempre inclusiva della tecnologia. Dal concorso emerge una scuola italiana inclusiva, che tenta – grazie all’utilizzo di nuove tecnologie – di portare istruzione e conoscenza ovunque e a tutti”.

 

Indirizzi utili:

http://www.mondodigitale.org/news/2009/10/gjc-2009-proclamati-i-vincitori  documentazione e foto della premiazione

http://www.mondodigitale.org  il sito della Fondazione Mondo Digitale che ha promosso il concorso

http://www.gjc.it/2009/node/596  sito da cui si può scaricare la documentazione di tutti progetti finalisti.

 

Guarda il filmato dell’intervista

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...